Mercoledì, 20 Giugno 2018 (Madonna della Consolazione)

Sei in: News » Attualità » Roma Motodays 2018: le novità della decima edizione

  • mail

Roma Motodays 2018: le novità della decima edizione

Tutte le moto portano a Roma

11/03/2018, 20:31 | Attualità

Roma Motodays 2018: le novità della decima edizione

Tutte le moto portano a Roma”, l’hastag vincente che il Motodays 2018 ha portato avanti per sponsorizzare il proprio evento. La decima edizione, iniziata l’8 Marzo, è appena volta al termine.

L’allestimento di quest’anno ha preso il nome di Roma Motodays e, cosa più importante, si è resa palcoscenico della prima edizione della Borsa Internazionale del turismo su due ruote che ha trattato di diverse tematiche tra cui il mototurismo. Questa iniziativa ha dato modo di divertire ed emozionare, grazie alle tante testimonianze, i numerosi viaggiatori che si sono alternati sul palco.

Particolare importanza è stata data all’argomento sicurezza che, come ogni anno, ha suscitato grande interesse e grande opportunità di informazione. La moto è una passione e con essa anche il voler e il dover guidare in totale tranquillità.


Al Roma Motodays 2018 la parola d’ordine è divertimento

L’attesa per Rafal Pasierbek è stata ben ripagata grazie al suo show “Stunter 13”. Evoluzioni mozzafiato che hanno riconfermato le eccezionali abilità del famosissimo stuntman. Presenti anche i Daboot, funamboli del freestyle che quest’anno si sono esibiti con dei numeri da record e Dr. Spalanca con il suo full team stunt show che hanno affascinato ancora una volta tutti i presenti nelle aree esterne del Roma Motodays.

Impossibile annoiarsi grazie alle gare di enduro organizzate da FXAction. Cinque sono state le categorie che ne hanno preso parte: Mini con i giovanissimi, 125cc, Open Amatori, Open Agonisti fino a 450cc e una classe tutta in rosa che ha visto schierarsi Valentina Onori e Tania Milani. Il misto terra/asfalto ha soddisfatto ancora una volta i piloti.

Esperienza degna di nota quella della guida al buio. Il progetto è nato dal record di Daniele Cassioli, non vedente, entrato nel Guinnes World Record perché ha percorso in 2’15” ad una media di 50,66 hm/h un giro della pista di Castelletto di Branduzzo. Grazie al suo istruttore, Omar Frigerio, i partecipanti hanno guidato bendati apprendendo il vero valore di utilizzare tutti i sensi a loro disposizione.

Le novità di Honda e Harley Davidson, il Roma Motodays fa da palcoscenico

Numerose le novità in casa Honda che ha scelto il Roma Motodays per svelare l’anteprima mondiale nel segmento degli scooter. Dalle supersportive alle naked, passando per le adventure e gli scooter. Honda ancora una volta ha saputo stupire i suoi fedelissimi.

Lo stand Harley Davidson ha ospitato la Battle of the Kings 2018, ovvero il più grande concorso internazionale di customizzazione giunto alla sua 4° edizione con un successo sempre crescente.

Non c’è dubbio, ogni anno che passa il Roma Motodays diventa sempre più accattivante. Appassionati di moto, ci vediamo nel 2019. Meglio non mancare!

Nicola Palma Ucci
tags
Foto (48)
Fai una donazione

Rubriche

Video in evidenza

Media

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
percorsitoscani

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@notizienazionali.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo

facebook twitter youtube

© 2001-2018 - È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuto e grafica.

Reg.Tribunale di Vasto n.141 del 6 Mar 2014 | Anno 5 | numero 171