Mercoledì, 20 Giugno 2018 (Madonna della Consolazione)

Sei in: News » Attualità » Nuovo governo: i commenti dei giornali esteri

  • mail

Nuovo governo: i commenti dei giornali esteri

Sembra che gli Stati vicini alla nostra Italia non siano molto contenti

01/06/2018, 09:48 | Attualità

Un governo popolista che non fa bene ai mercati.

In sostanza è questo il pensiero comune dei paese vicini e non all'Italia: il primo paese dell'Unione Europea che ha un governo populista.

"Un'amministrazione euroscettica al potere in Italia, la terza economia d'Europa", questo, ad esempio, il commento del Wall Street Journal. I due leader politic, continua il giornale, oltre a ricoprire le loro cariche nei due dicasteri, saranno anche vicepresidente del Consiglio, una posizione che oscurerà quella di Conte, descritto come "un avvocato e un accademico poco conosciuto", "emerso come candidato di compromesso dopo che i leader dei partiti della coalizione hanno rinunciato a rivendicare la premiership comeparte del loro patto per formare un governo".  E a proposito del discusso ministero dell'economia affidato a Tria, il Wall Street Journal lo descrive come "un economista che ha criticato l'eurozona affermando che ha fallito l'obiettivo di raggiungere la convergenza tra le diverse economie che compongono l'euro area e di eliminare gli squilibri macroeconomici". 

L'Economist dedica all'Italia la copertina, con un disegno: un gelato tricolore esplosivo con il titolo: "Maneggaire con cura".

Un commento su Le Figaro titola: "La commedia a Roma inquieta l'Italia", e sottotitola: "Fra calcoli machiavellici e teatro, l'Italia affonda in una crisi che mette in agitazione i mercati".

Le Monde parte con una domanda: "L'Italia verso l'uscita dalla crisi?" aggiungendo "Quanto a Paolo Savona, economista che considera l'euro come una gabbia tedesca ,e su cui il presidente Mattarella aveva posto un veto, è stato nominato agli Affari europei mentre all'Economia va Giuseppe Tria, professore favorevole alla permanenza nell'euro".  

Lo spagnolo El Pais commenta su "L'ironia della politica occuperà il dicastero degli Affari Europei", riferendosi al ruolo di Paolo Savona, il ministro bloccato da Mattarella perchè anti-europeo, occuparsi di un ministero sugli Affari Europei.

Il conservatore britannico Telegraph titola "I partiti populisti dell'Italia trovano un nuovo accordo per formare un governo" e nel testo scrive: "La prospettiva del primo governo populista ed euroscettico dell'Europa occidentale farà innervosire Bruxelles e potrebbe portare ulteriore turbamento sui mercati finanziari non solo in Europa, ma anche nel resto del mondo". 

 Per non dimenticare, l'emittente inglese BBC che considera "Giovanni Tria "è critico dell'Ue ma non sostiene l'uscita dell'Italia dall'euro, così è stato più facile farlo accettare a Mattarella" al posto di Paolo Savona."

Samantha Ciancaglini
Fai una donazione

Rubriche

Video in evidenza

Media

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
percorsitoscani

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@notizienazionali.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo

facebook twitter youtube

© 2001-2018 - È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuto e grafica.

Reg.Tribunale di Vasto n.141 del 6 Mar 2014 | Anno 5 | numero 171