Martedì, 16 Ottobre 2018 (S. Margherita Alac.)

Sei in: News » Attualità » TSO: Trattamento Satirico Obbligatorio allo ZTN

  • mail

TSO: Trattamento Satirico Obbligatorio allo ZTN

Parte la nuova stagione teatrale dello TZN

Articolo di giornalismo partecipativo postato da Mimmo Caiazza

10/10/2018, 19:12 | Attualità

 

 

Va in scena allo ZTN lo spettacolo TSO: Trattamento Satirico Obbligatorio, scritto e diretto da Maurizio Capuano, previsto in cartellone allo ZTN da giovedì 11 ottobre a domenica 14.

In un centro d'igiene mentale, tra complottisti, antivaccinisti e xenofobi, il Professor S decide di attuare una pratica considerata illegale: il TSO, meglio conosciuto come "Trattamento Satirico Obbligatorio", per tentare di guarire tutti. Prima che della fine del mondo.

Il livello di satira che è possibile fare in un paese, indica il livello di libertà di quello stesso paese. Questo è un fatto. Ecco perché, soprattutto in Italia, dove le libertà individuali sono sempre più minacciate, la satira è osteggiata, a meno che non sia compiacente e banale, fatta su tematiche leggere e sfottò, portandola al livello della comicità di pancia, di semplice scarico degli umori, senza riflessione, come invece vuole l'umorismo. La satira continua a subire attacchi da parte dell'autorità costituita. La volontà è chiara: impedire alle persone di riflettere. In una società, quella attuale, la satira è un nemico da abbattere, poiché si rivolge al puro intelletto, sbriciola le certezze e costringe a guardarsi dentro e riscoprirsi peggiori di come si pensava. Ecco perché chi ha certezze - e chi va in giro a dispensarne è da guardare con sospetto - odia la satira, perché non dà punti fermi, è dissacrante e prende in giro tutto e tutti. La satira non porta verità, solo punti di vista, e non intende convertire nessuno, poiché quel punto di vista non è la parola di un Messia e non deve diventarlo.

Eppure, l'arte della satira è ancora l'ultimo scudo contro la barbarie, il razzismo, l'omofobia e tutti i più pericolosi estremismi che iniziano ad attecchire pericolosamente in tutto il mondo.

La satira è l'unica possibilità di salvezza e, proprio per questo motivo, non servirà a un bel niente.

Lo spettacolo è previsto per le ore 21:00 per le date di giovedì, venerdì e sabato, mentre la replica di domenica andrà in scena a partire dalle ore 18.30.

Mimmo Caiazza
Fai una donazione

Rubriche

Video in evidenza

Media

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
percorsitoscani

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@notizienazionali.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo

facebook twitter youtube

© 2001-2018 - È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuto e grafica.

Reg.Tribunale di Vasto n.141 del 6 Mar 2014 | Anno 5 | numero 289