Sabato, 23 Febbraio 2019 (S. Policarpo vescovo)

Sei in: News » Attualità » Tav, il governo va verso il no: “Si va verso conclusioni molto negative”

  • mail

Tav, il governo va verso il no: “Si va verso conclusioni molto negative”

Conte appoggia le posizioni M5S: “Analisi costi-benefici dice che non conviene farla”

03/02/2019, 16:50 | Attualità

Arriva forse l’ultima parola, quella definitiva, sulla Tav e sulla spaccatura di governo che vede contrapposti i fronti Di Maio-Salvini. È quella espressa dal presidente del Consiglio Conte, che spiega come l’analisi costi-benefici sul Tav Torino-Lione dice che l'opera "non conviene farla". Il capo di governo appoggia quindi il no dell'M5s all'infrastruttura, che rischia di minare la solidità dell’esecutivo gialloverde. Conte, che aveva funzioni di mediazione tra le due parti, sembra aver deciso: il progetto Tav va abbandonato.

"Sulla Tav - recita infatti una nota di Palazzo Chigi - ho preso un impegno a nome del governo: di procedere alla decisione finale non sulla base di sensibilità personali o di una singola forza politica. Il contratto di governo prevede una 'revisione' del progetto. Abbiamo interpretato questa clausola quale necessità di procedere all'analisi costi-benefici".

Redazione
Fai una donazione

Rubriche

Video in evidenza

Media

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
percorsitoscani

Apri un portale

Newsletter



Lavora con noi

Contatti

redazione@notizienazionali.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo

facebook twitter youtube

© 2001-2019 - È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuto e grafica.

Reg.Tribunale di Vasto n.141 del 6 Mar 2014 | Anno 6 | numero 54